Una veglia per ricordare Giovanni Paolo II

A Roma, una fiaccolata e un momento di preghiera per il primo anniversario della beatificazione

| 948 hits

ROMA, sabato, 28 aprile 2012 (ZENIT.org)- Sarà la Croce di Tor Vergata, realizzata in occasione della Giornata mondiale della gioventù del 2000, ad accogliere, lunedì 30 aprile alle 20, i giovani di Roma che parteciperanno alla veglia di preghiera organizzata nel primo anniversario della beatificazione di Giovanni Paolo II, presieduta dal cardinale vicario Agostino Vallini.

L’evento, organizzato dal Servizio diocesano per la pastorale giovanile e dall’Ufficio diocesano per la pastorale universitaria, vedrà susseguirsi momenti di preghiera e di riflessione, testimonianze e intermezzi musicali.

L’appuntamento è alle 20 presso la cappella universitaria San Tommaso d’Aquino, da cui partirà una fiaccolata che arriverà fino alla spianata della Croce (piazzale beato Giovanni Paolo II), dove sarà allestito il palco con l’icona di Maria Sedes Sapientiae.

«L’immagine - spiega don Emilio Bettini, dell’Ufficio per la pastorale universitaria - è stata regalata da Giovanni Paolo II agli universitari d’Europa durante il Giubileo del 2000». Da allora l’icona è stata pellegrina, viaggiando tra i vari atenei, ed è anche diventata il simbolo, «del legame tra il beato Karol Wojtyla e i giovani universitari».

"La veglia - prosegue don Maurizio Mirilli, direttore del Servizio diocesano per la pastorale giovanile, «sarà un’occasione per riappropriarsi del luogo simbolo della Gmg del 2000 e rilanciare ai giovani di oggi l’invito del beato Karol Wojtyla a "volare in alto" per la realizzazione di una società e di un futuro degni dell’uomo».

Attesa la partecipazione di circa 3mila giovani, tra i quali circa 400 provenienti da tutta Europa, a Roma da oggi per partecipare al secondo Incontro europeo degli studenti universitari, che si apre alle 15 nella facoltà di Economia dell’università di Tor Vergata, per concludersi il 1° maggio.

Tema del meeting, promosso dall’Ufficio per la pastorale universitaria del Vicariato e dalla sezione Università della Commissione catechesi - scuola - università del Consiglio delle conferenze episcopali d’Europa: “Il contributo degli universitari per la costruzione di un nuovo umanesimo”.