Una vera Epifania per i bambini dalla salute fragile

Il 6 gennaio una delegazione de La Quercia Millenaria ha visitato i piccoli ricoverati al Policlinico Agostino Gemelli di Roma

Roma, (Zenit.org) Sabrina Pietrangeli | 716 hits

Il 6 gennaio una delegazione de La Quercia Millenaria, composta dai Soci Fondatori, dai membri del Direttivo e da altre due coppie, si sono recati in visita a tutti i reparti pediatrici del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, portando ai piccoli degenti un peluche orsetto e ai genitori una lettera per incoraggiarli in questo triste momento. La lettera recitava così: "Cari genitori, sappiamo che questo è un momento particolarmente difficile per voi, soprattutto considerando la sua concomitanza con le festività natalizie. Siamo qui per portarvi un saluto di affetto e per sostenervi in questo momento... siamo coppie di genitori e medici cristiani, che hanno affrontato per primi l'esperienza di un bambino dalla salute debole. Alcuni di noi hanno dei figli in cielo. Vogliamo testimoniarvi che con l'aiuto del Signore, si può andare avanti e stare nella serenità. La vita è fatta di stagioni, e anche se questo è l'inverno della vostra vita, sappiamo che anche per voi la primavera tornerà. Vi auguriamo di tornare a casa il più presto possibile insieme ai vostri piccoli eroi! Buona festa dell'Epifania".

Il giro è stato molto sentito da tutti, è sempre difficile confrontarsi con la sofferenza dei più piccoli e al contempo ci si stupisce di come queste creature ritrovino il sorriso grazie ad un semplice pupazzetto o alla vita di persone "travestite" mirabilmente da Re Magi... si, perchè i papà de La Quercia Millenaria si sono presentati con l'immancabile tunica, mantello e turbante di sete scintillanti e colorate, degne di un Re Mago di prim'ordine! Il personale dei reparti, preventivamente allertato dalla Direzione Sanitaria del Gemelli, è stato particolarmente contento e collaborativo, introducendo il gruppo in ogni stanza, e ci sono stati sorrisi per tutti, e per qualche genitore particolarmente provato, qualche lacrima consolata da un caldo abbraccio di solidarietà.

Alla fine del giro, un saluto al presepe esposto all'interno della Cappella San Giuseppe Moscati, sita al terzo piano del Policlinico e un ringraziamento a Dio, per i nostri figli a casa, per quelli malati che abbiamo messo in secondo piano dinanzi ad altri forse più gravi, per quelli che sono già in cielo, perchè ci hanno sicuramente accompagnati in questa forte esperienza che non è solo di solidarietà per i piccoli degenti e i genitori, ma è soprattutto una forte catechesi spirituale per noi volontari, perchè tutti noi abbiamo bisogno ogni giorno di riconfrontarci con le dure realtà vissute da altri fratelli in questo momento di prova, perchè è vero che "l'uomo stolto, nell'abbondanza non capisce"....

Alla fine della giornata, arriva una e-mail da una delle decine di mamme incontrate: "Carissimi, non so come ringraziarvi per avermi regalato un sorriso, proprio oggi quando in un giorno di festa mi trovo con la mia bimba in ospedale. Grazie per il bel gesto, grazie per la lettera che ci avete lasciato!!". Davvero siamo noi a dover ringraziare questa signora. E appuntamento al prossimo anno, con dei Magi sempre più vecchi, ma sempre più contenti di fare questo servizio!

Sabrina Pietrangeli è fondatore e presidente de La Quercia Millenaria Onlus

* La Quercia Millenaria Onlus - Sede legale: Via del Sassone, 7 - Fiano Romano (RM)
Iscrizione Anagrafe Onlus n. 77064 del 11-10-2006 Codice Fiscale 97432710586
Per sostenere l'operato de "La Quercia Millenaria" puoi effettuare una donazione tramite Conto Corrente Postale n. 75690149, oppure Bonifico Bancario con Iban: IT 26 J 03069 05118 615268186304 con causale "Donazione libera".
Visita il sito:
www.laquerciamillenaria.org