"Uno di noi" per l'ecumenismo

Durante un incontro organizzato a Brescia dalla chiesa pentecostale "Ministero Sabaoth", è stata presentata l'Iniziativa Popolare Europea

Brescia, (Zenit.org) Elisabetta Pittino | 236 hits

“Ecco come nasce un uomo” è il titolo della conferenza organizzata da Ministero Sabaoth, una chiesa protestante di estrazione pentecostale, che ha presentato, il 29 settembre a Brescia, l’Iniziativa Popolare Europea “Uno di Noi”,.

Relatore era il prof. Massimo Gandolfini, vicepresidente di Scienza&Vita nazionale, Presidente di Scienza&Vita Brescia e presidente Medici Cattolici di Brescia, oltre che Primario di neurochirurgia presso la Fondazione Poliambulanza. Gandolfini è stato invitato come relatore da uno dei membri di Ministero Sabaoth, che lo aveva ascoltato in una precedente conferenza dedicata sempre ad “Uno di Noi” in una parrocchia bresciana.

All'incontro, svoltosi presso la sede bresciana del Ministero Sabaoth, erano presenti oltre una cinquantina di fedeli di questa comunità protestante, numerose famiglie e un nutrito gruppo di giovani.

L'intervento del prof. Gandolfini che ha spiegato la nascita di “Uno di Noi”, è durato 50 minuti ed è stato seguito da un vivace dibattito.

Da questo incontro “ecumenico” si è aperta la possibilità di dialogo e unità a partire proprio dalla difesa dell’embrione umano. Brescia, riferisce il coordinatore italiano dell’Iniziativa Popolare Europea, Michele Trotta, "è la città che ha raccolto il maggior numero di firme, grazie al lavoro coordinato di varie realtà cattoliche bresciane come: Scienza&Vita, MPV, Medici Cattolici, Forum, MCI"".

*

Le firme totali di “Uno di Noi” al 9 ottobre sono 1.233.595. L’Italia, in testa, conduce con 432.927 firme.

Firmare per “Uno di Noi” significa fermare la vivisezione sull’uomo in Europa.

La raccolta firme per l’Iniziativa terminerà il 1° di novembre 2013. Fino ad allora è possibile ancora firmare sia online (è preferibile) sia sul modulo cartaceo sul sito www.oneofus.eu, per l’Italia anche sul sito www.firmaunodinoi.it.

I moduli cartacei compilati vanno inviati (meglio se con raccomandata con ricevuta di ritorno) per posta entro il 15 di ottobre al coordinatore Nazionale che per l’Italia è Michele Trotta, presso la Segreteria Nazionale del MPV italiano in Lungotevere dei Vallati n. 2, 00186- Roma, tel. 0668301121, 06.68308575 – 06.68808002infocomitato@oneofus.it