Uno sguardo dall'Alto

Dal 28 ottobre al 5 novembre al Pantheon la mostra fotografica di Franco Olivetti

Roma, (Zenit.org) | 300 hits

Uno sguardo dall’Alto è il titolo della mostra fotografica di Franco Olivetti, in programma a Roma, al Pantheon, dal 28 ottobre al 5 novembre prossimi.

Nella sua mostra personale Olivetti, “fotografo del quotidiano”, come ama definirsi, propone una ricerca quotidiana vista da una prospettiva diversa. Le sue immagini in esposizione sono in totale 22, in due formati da 50x50 e 50x70.

“Descrivere quali idee, quali concetti siano racchiusi nell’installazione della mostra del Maestro Franco Olivetti non può che essere un’operazione di trascrizione in prosa delle sensazioni che la visione di questi sguardi dall’Alto, di questi scorci di Terra dal Cielo provoca e sollecita nello spettatore”, spiega il curatore della mostra, Davide Marcatelli.

“La potenza e la poesia, quasi l’amore, per i più piccoli dettagli come per l’insieme espressi dall’Autore – prosegue Marcatelli - rimandano immediatamente il pensiero di chi guarda al particolare ed al contempo al tutto: così deve essere la visione da parte di Chi, dall’Alto, vede e guarda, con amore di Padre, tutto quanto è”.

“La linea seguita da Franco Olivetti è nel rendere questo assolutamente chiara e perfettamente, magistralmente riuscita. Esprimere con la terra, con la folla e la solitudine, col colore e con i grigi, con la semplice rappresentazione dell’immanenza della vita di tutti i giorni quanto in tutto questo ci sia di aereo, di leggiadro, di trascendente”.

“Questo è il merito del messaggio del sapiente occhio dell’Autore: farci sentire il desiderio e la speranza che diversi punti di vista possano creare, che realmente creino, diverse e migliori consapevolezze”, conclude il curatore della mostra.

Da parte sua, richiamandosi alla Genesi (Gen 1), monsignor Daniele Micheletti, arciprete rettore del Pantheon, ha definito la mostra Uno sguardo dall’Alto, come uno “sguardo benevolo di Dio sull’uomo e sulla storia”.

Franco Olivetti, 57 anni, romano, ha iniziato la sua attività professionale nel 1978.

È stato fondatore e Presidente del Foto Club Roma,
fondatore e Presidente del gruppo F12 Cultura dell’Immagine, e fotografo dell’agenzia Vision.

Durante la sua carriera ha tenuto corsi sulle più svariate tecniche fotografiche ed è stato chiamato più volte in qualità di giurato e di presidente in Concorsi fotografici nazionali ed internazionali.

Ha vinto innumerevoli premi nazionali ed internazionali, ricordiamo tra i più importanti quelli indetti da: La Repubblica, Ambasciata Francese, Comune di Roma e dalla Squibb Meyers a Londra.

Nel 1988 la Kodak pubblicizza la pellicola per diapositive 100HC con una sua foto di mongolfiere. Viene pubblicato nel 1993 nella selezione internazionale del Minolta Mirror di Osaka (Giappone).

Le sue opere sono state esposte in mostra in Italia, Europa e USA. Una sua foto è stata battuta all'asta da Sotheby's.