Vallini invita i fedeli a «partecipare numerosi» all'ultima Udienza di Benedetto XVI

Nota del cardinale vicario per esortare la diocesi di Roma a stringersi intorno al Papa, mercoledì 27 febbraio, per «l'ultima Udienza Generale del suo Pontificato»

Roma, (Zenit.org) | 1216 hits

Il cardinale vicario Agostino Vallini, in una nota inviata stamane a «tutti i fedeli della diocesi di Roma», li esorta a stringersi intorno a Papa Benedetto XVI, mercoledì 27 febbraio in Piazza San Pietro, per «l’ultima Udienza Generale del suo Pontificato».

E definisce l’appuntamento un «significativo momento di vita della Chiesa e della nostra diocesi per manifestare ancora una volta il nostro affetto e la nostra devozione al Santo Padre e per pregare con Lui e per Lui il Signore Gesù, Pastore eterno della Chiesa». Di seguito il testo integrale:

***

Carissimi fedeli della diocesi di Roma, mercoledì 27 febbraio alle ore 10.30, in Piazza San Pietro, il Santo Padre terrà l’ultima Udienza Generale del suo Pontificato.

La nostra comunità diocesana in questi anni ha più volte sperimentato la paterna vicinanza di Papa Benedetto XVI il quale non ci ha mai fatto mancare la Sua illuminata parola per indirizzarci nel cammino spirituale e pastorale. Le visite che Egli ha compiuto nelle parrocchie e in altre realtà hanno permesso a molti di noi di apprezzarne la mitezza e la delicatezza d’animo.

Desidero, pertanto, invitare tutti a partecipare numerosi a questo significativo momento di vita della Chiesa e della nostra diocesi per manifestare ancora una volta il nostro affetto e la nostra devozione al Santo Padre e per pregare con Lui e per Lui il Signore Gesù, Pastore eterno della Chiesa. 

Per l’ingresso in Piazza San Pietro non è previsto alcun biglietto, proprio al fine di favorire la più ampia partecipazione possibile.

Mentre invito tutti a perseverare nella preghiera per Papa Benedetto, invochiamo anche la materna intercessione della Vergine Maria, Madre della Chiesa, sui Cardinali che saranno chiamati a eleggere il nuovo Vescovo di Roma.

Il Signore vi benedica.

Cardinale Agostino Vallini

19 febbraio 2013