Veglia di preghiera per l’unità e l’amore in tutte le famiglie del mondo

| 2167 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 25 dicembre 2006 (ZENIT.org).- Il Movimento dell’Amore Familiare, per il quarto anno consecutivo, promuove una Veglia di preghiera per l’Unità e l’Amore in tutte le famiglie che si terrà nella notte fra il 31 dicembre 2006 e il 1° gennaio 2007 in piazza S. Pietro in Vaticano davanti al Presepe.



La Veglia di preghiera sarà aperta da monsignor Giovanni Coppa, già nunzio apostolico nella Repubblica Ceca e in Slovacchia, e si protrarrà dalle 23.30 del 31 per tutta la notte fino alle 7.00 del mattino seguente.

Alle ore 23.45 tutti i presenti accenderanno delle candele e si darà inizio all’anno nuovo con un canto.

Ai presenti verrà consegnato un cero che potrà essere deposto davanti al presepe come segno di luce e di speranza, per presentare alla Sacra Famiglia le sofferenze e le gioie di ogni famiglia.

Quanto al significato dell’evento, un comunicato sottolinea che “la famiglia ha bisogno di ritrovare l’unità e il senso di se stessa, per il bene di tutti i suoi componenti e per l’intera società”.

“La famiglia ha bisogno di luce e di amore per ritrovare se stessa: questa luce e questa tenerezza di pace e di affetto si diffondono dal Mistero del Natale e del Santo Presepe. Fede e valori della vita e della Pace che Gesù ci affida per costruire le famiglie e un mondo migliore”, aggiunge il testo.

[Per ulteriori informazioni, www.amorefamiliare.it]