Verrà ricostruita la chiesa ortodossa distrutta l'11 settembre 2001

| 681 hits

ROMA, martedì, 18 ottobre 2011 (ZENIT.org).- La chiesa greco-ortodossa di San Nicola, distrutta nel crollo delle Torri Gemelle l'11 settembre 2011 a New York, verrà ricostruita.

L'Arcidiocesi greco-ortodossa d'America lo ha annunciato venerdì scorso, spiegando di aver trovato un accordo con l’Autorità portuale di New York e del New Jersey, riferisce “L'Osservatore Romano”.

Il nuovo edificio comprenderà anche un luogo non confessionale dove quanti hanno perso una persona cara negli attentati che hanno cambiato la storia potranno sostare in raccoglimento.

La chiesa sorgerà al 130 di Liberty Street, nella zona dello Zuccotti Park, a pochi passi dal luogo in cui si trovava il World Trade Center.

L'Arcivescovo Demetrios ha commentato il fatto affermando che “è la realizzazione di un sogno durato dieci anni”.

L’amministrazione portuale finanzierà i lavori di sistemazione del sito, mentre l’Arcidiocesi greco-ortodossa d'America si occuperà della costruzione della chiesa.

La chiesa di San Nicola è stata fondata da immigrati greci nel 1916. Era un edificio di quattro piani ed è stato completamente distrutto dal crollo della torre sud del World Trade Center.