Verso Mosca

Il 20 novembre il Meeting presso l'Ambasciata d'Italia nella capitale russa

| 810 hits

ROMA, domenica, 18 novembre 2012 (ZENIT.org).- Il 20 novembre presso l’Ambasciata d’Italia, la storica Villa Berg, si terrà la presentazione del Meeting per l’amicizia fra i popoli e, per la prima volta, del tema della XXXIV edizione. Parteciperanno insieme all’ambasciatore Zanardi Landi e al presidente del Meeting Emilia Guarnieri, il Rettore dell’Università S. Tikhon Vorobiev – uno dei più importanti ospiti del Meeting 2012 – e il direttore dell’istituto italiano di cultura a Mosca Adriano Dell’Asta. 

E non solo questo, perché proprio in quei giorni si terrà, sempre nella capitale moscovita, la seconda parte del convegno internazionale promosso dalla Fondazione Russia Cristiana dal titolo “EST-OVEST: la crisi come prova e provocazione”, realizzato in collaborazione con prestigiose istituzioni italiane e russe. 

«Si può parlare della nascita di nuove identità sociali, di una nuova coscienza civile e religiosa in Russia e in Italia? Quali elementi costituirebbero queste novità? Esiste un legame diretto con l’esperienza del passato? Che ruolo, che missione possono avere il cristianesimo e la Chiesa in questa congiuntura?». Queste sono le domande a cui il convegno ha iniziato a dare risposta prendendo in esame, da una parte, il clima in Russia, notevolmente cambiato dopo i brogli elettorali del dicembre scorso: proteste, manifestazioni, che hanno rivelato una nuova sorprendente componente morale. 

In Europa, invece, di fronte ad una crisi non solo economica, ma antropologica, sembra rimanere un popolo che protesta contro tutto e non spera in niente. In questa crisi si vedono tentativi di risposta tanto a est quanto ad ovest e a queste tentativi il convegno cerca di dare luce.

La prima parte del convegno si è svolta a Milano il 19 e 20 ottobre e sono intervenuti, tra gli altri, padre Romano Scalfi, fondatore di Russia Cristiana, lo storico Arsenij Roginskije la poetessa Ol’ga Sedakova. 

Nella seconda parte, che si svolgerà a Mosca, ci sarà anche la presentazione della mostra sui 150 di sussidiarietà presso il museo di storia contemporanea, tradotta per l’occasione in russo e a cui sono state aggiunte alcune parti. 

Tra i numerosi eventi da segnalare la presentazione dei primi due volumi dell’edizione in lingua russa dell’Opera omnia di Sant’Ambrogio, a cura della Biblioteca Ambrosiana e dell’Università ortodossa San Tichon di Mosca.

* Il programma completo è disponibile sul sito: http://www.russiacristiana.org/Convegno2012/Convegno_2012.html