Vescovi colombiani partecipano a Cuba ai negoziati di pace con un gruppo guerrigliero

| 341 hits

BOGOTA’, lunedì, 13 febbraio 2006 (ZENIT.org).- Una commissione composta da quattro Vescovi cattolici si è recata a L’Avana (Cuba) questo sabato per prendere parte al processo di dialogo avviato nel Paese dal Governo colombiano e dal gruppo guerrigliero “Esercito di Liberazione Nazionale” (ELN).



Il gruppo di Vescovi è formato da monsignor Jaime Prieto Amaya, Vescovo di Barrancabermeja, monsignor Leonardo Gómez Serna, Vescovo di Magangue, monsignor Ricardo Tobón Restrepo, Vescovo di Sonsón-Rionegro, e monsignor Julio Enrique Prado Bolaños, Vescovo di Pasto.

Monsignor Prieto Amaya ha spiegato in alcune dichiarazioni pubblicate dal servizio informativo della Conferenza Episcopale che il proposito del viaggio è “essere presenti per incoraggiare questo processo di pace che sta iniziando e perché si dia un carattere di continuità ai dialoghi”.

Il presule ha precisato che è una risposta positiva all’invito rivolto alla Chiesa cattolica dal portavoce del Comando Centrale dell’ELN, Francisco Galán. L’invito è stato comunicato immediatamente al Governo nazionale e all’Alto Delegato per la Pace, Luis Carlos Restrepo, che si sono detti d’accordo sulla partecipazione dei quattro Vescovi.