Vicinanza di Benedetto XVI ai marittimi sequestrati dai pirati

Appello nella “Domenica del Mare”

| 759 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 10 luglio 2011 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha levato la sua voce questa domenica a favore dei lavoratori marittimi vittime dei pirati.

Lo ha fatto in occasione della cosiddetta “Domenica del Mare”, la Giornata per l’apostolato nell’ambiente marittimo.

“Rivolgo un particolare pensiero ai Cappellani e ai volontari che si prodigano per la cura pastorale dei marittimi, dei pescatori e delle loro famiglie”, ha affermato rivolgendosi ai tanti pellegrini e fedeli radunati nel cortile interno del Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo per recitare insieme a lui la preghiera mariana dell'Angelus.

“Assicuro la mia preghiera anche per i marittimi che purtroppo si trovano sequestrati per atti di pirateria”, ha aggiunto. “Auspico che vengano trattati con rispetto e umanità, e prego per i loro familiari, affinché siano forti nella fede e non perdano la speranza di riunirsi presto ai loro cari”.