Videoconferenza mondiale sul martirio e i nuovi martiri

Organizzata dalla Congregazione vaticana per il Clero

| 539 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 24 maggio 2004 (ZENIT.org).- Venerdì prossimo, 28 maggio, si terrà la videoconferenza mondiale dal titolo “Il Martirio e i nuovi Martiri”, organizzata dalla Congregazione vaticana per il Clero.



L’appuntamento mensile riunisce, grazie alle nuove tecnologie della comunicazione, teologi di Roma, New York, Mosca, Bogotà, Madrid, Taiwan, Sydney, Manila, Johannesburg e Regensburg.

La conferenza potrà essere seguita in diretta a partire da mezzogiorno (ora di Roma) e in differita attraverso la pagina web del suddetto dicastero (http://www.clerus.org ), il cui prefetto è il cardinal Darío Castrillón Hoyos.

Successivamente su questa stessa pagina potranno essere consultati i testi originali degli interventi pronunciati dai teologi in varie lingue.

Per seguire l’evento con immagini e audio è necessario aver installato nel proprio computer il programma “Real Player”.

Riportiamo di seguito l’elenco dei teologi che vi prenderanno parte e i temi dei loro interventi:

- Professor Bruno Forte (Roma): “La testimonianza di Cristo e della Sua Chiesa nei confronti della morte”;
- Monsignor Julian Porteous (vescovo ausiliare di Sydney): “Che valore hanno i martiri in una società secolarizzata?”;
- Professor Igor Kovalevsky (Mosca): “I martiri del comunismo in Russia”;
- Professor Louis Aldrich (Taiwan): “Il martirio nel pensiero asiatico”;
- Professor Alfonso Carrasco Rouco (Madrid): “I martiri nella guerra civile spagnola”;
- Professor Silvio Cajiao (Bogotà): “Il contributo dei martiri all’evangelizzazione dell’America”;
- Monsignor Gehrard L. Müller (vescovo di Ratisbona): “I martiri del nazismo in Germania”;
- Professor José Vidamor Yu (Manila): “I martiri recenti della Chiesa in Asia”;
- Professor Stuart Bate OMI (Johannesburg): “I martiri: testimoni credibili per la Chiesa in Africa”;
- Professor Antonio Miralles (Roma): “Sanguis martyrum: semen christianorum” (“Sangue dei martiri: seme dei Cristiani”);
- Professor Paolo Scarafoni (Roma): “L’esempio dei martiri nella formazione sacerdotale”;
- Professor Jean Galot SI (Roma): “Maria, ‘Regina martyrum’, icona dei martiri”.