Visita di congedo come Primo ministro di Tony Blair al Papa

Pace in Medio Oriente e dialogo interreligioso, gli impegni del Premier uscente

| 686 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 24 giugno 2007 (ZENIT.org).- La pace in Medio Oriente e il dialogo interreligioso sono stati al centro dell’udienza offerta sabato da Benedetto XVI al Primo ministro britannico Tony Blair, che si appresta a lasciare l’incarico.



Blair si è poi incontrato anche con il Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, accompagnato dall’Arcivescovo Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso del colloquio, durato circa mezz’ora in un clima di cordialità, informa una nota della Sala Stampa della Santa Sede, “sono stati passati in rassegna alcuni contributi significativi del Primo Ministro Blair durante i suoi dieci anni di Governo”.

“Ha fatto seguito un franco confronto sull’attuale situazione internazionale, non tralasciando di affrontare questioni particolarmente delicate quali il conflitto in Medio Oriente e il futuro dell’Unione Europea a seguito del vertice di Bruxelles”, aggiunge la nota vaticana.

“Infine, dopo uno scambio di opinioni su alcune leggi ultimamente approvate dal Parlamento nel Regno Unito, sono stati formulati auguri di ogni bene all’On. Anthony Blair in procinto a lasciare l’incarico di Primo Ministro, tenendo conto che egli ha espresso il vivo desiderio di impegnarsi in modo particolare per la pace in Medio Oriente e per il dialogo interreligioso”.

Proprio il dialogo interreligioso è uno dei temi al centro della visita del Premier all’istituto cattolico Venerabile Collegio Inglese, di questo sabato.

Al colloquio con il Papa, si è aggiunto anche l'Arcivescovo di Westminster, il Cardinale Cormac Murphy O’ Connor.

Al termine dell'udienza, un portavoce di Downing Street ha dichiarato che si è trattato di “una discussione di ampio respiro, positiva e molto costruttiva, incentrata principalmente sul Medio Oriente, sullo sviluppo internazionale e sulle questioni interreligiose”.

Al termine dell’udienza, ha avuto luogo il tradizionale scambio di doni: il Premier Blair ha regalato a Benedetto XVI alcune foto del grande Cardinale inglese John Henry Newman (1801–1890). Il Papa ha ricambiato con alcuni rosari e delle medaglie celebrative.

Allo scambio dei doni ha preso parte anche la moglie del Premier, Cherie, e lo staff di Tony Blair. Il Primo Ministro britannico si era incontrato l'ultima volta con Benedetto XVI nel giugno 2006, mentre era stato ricevuto da Papa Giovanni Paolo II nel 2003.