"Willi Münzenberg, il megafono di Stalin"

La presentazione del volume avrà luogo lunedì 15 luglio 2013 a Milano

Roma, (Zenit.org) | 221 hits

Lunedì prossimo, 15 luglio 2013, alle ore 18.30, si terrà nello Spazio eventi Redazione Linkiesta, in Via Melone, 2 – Milano, la presentazione del libro di Martino Cervo, “Willi Münzenberg, il megafono di Stalin. Vita del capo della propaganda comunista in Occidente”.

L’evento avverrà nell’ambito dell’incontro “La comunicazione politica da Lenin a Renzi”.

Con l'autore intervengono:

Andrea Romano
Deputato di Scelta Civica e Professore di Storia Contemporanea

Giorgio Gori
Manager e fondatore della casa di produzione televisiva Magnolia 

Marco Alfieri
Direttore de Linkiesta

Per informazioni:  segreteria@linkiesta.it

*

IL LIBRO

Il nome di Willi Münzenberg suona sconosciuto ai più. Eppure è lui che ha fatto del comunismo una moda intellettuale. Giornalista, editor, propagandista, sperimentatore di cinematografia, passionario quanto eterodosso nei modi, Willi inventa le marce per la pace, la mobilitazione intellettuale di personaggi eminenti, le raccolte di firme per le buone cause. Figura straordinaria di politico, uomo di relazioni impensabili, sempre in anticipo rispetto al suo tempo, realizzerà su scala europea un trust che ha i codici dell’impresa editoriale borghese ma al servizio e al soldo del Comintern, prima di arrivare ai ferri corti con il partito per via delle sue intuizioni e delle sue prese di posizione in favore della libertà e della pace.

In questo libro Martino Cervo ricostruisce, grazie anche a una documentazione tedesca inedita, la storia del “megafono di Stalin” rompendo un silenzio sistematico e innaturale creato attorno alla figura di Münzenberg per rendere giustizia a un personaggio nodale per la storia del XX secolo.

SCHEDA TECNICA

Martino Cervo
Willi Münzenberg, il megafono di Stalin. vita del capo della propaganda comunista in Occidente
Cantagalli 2013 
136 pagine
12,00 euro