XXXIV Edizione del Corso di Canto Gregoriano a Venezia

La sessione estiva del programma 2013-2014 si terrà dal 22 al 27 luglio 2013 nella città lagunare

Venezia, (Zenit.org) | 354 hits

Venezia ospita nuovamente la sessione estiva del Corso di Canto Gregoriano, giunto alla sua 34esima edizione, grazie a una sempre più stretta collaborazione tra Fondazione Ugo e Olga Levi onlus e AISCGre, Associazione Internazionale di Studi di Canto Gregoriano, sezione italiana.

Le lezioni, in programma da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio 2013 compreso, si terranno all'Istituto di Studi Ecumenici “San Bernardino” al Convento di San Francesco della Vigna (Castello 2786, tel. 041.5235341, orari 9-13 e 16-19) e interessano 2° e 3° Corso Fondamentale, Corso Superiore e Corso Monografico.

Molteplici sono anche gli appuntamenti pubblici inseriti nel contesto del Corso: giovedì 25 luglio alle 18 a Santa Maria del Giglio si terrà il Vespro diretto dal maestro Giovanni Conti, mentre sabato 27 luglio alle 16.30 San Giovanni Elemosinario ospiterà il concerto di fine corso: la sezione femminile sarà diretta dai maestri Johannes B. Goschl e Marco Merletti, mentre per la sezione maschile a Goschl si affiancherà Alessandro De Lillo.

La Fondazione Ugo e Olga Levi ospiterà poi una conferenza, aperta a tutti i corsisti e al pubblico, in programma alle 15 del 25 luglio dal titolo I tropi nelle fonti padovane: tipologia e destinazione liturgica. La conferenza sarà tenuta dal prof. Diego Toigo nei locali della Biblioteca “Gianni Milner”.

Il corso rappresenta la punta avanzata di una linea teorica e operativa comune tra i soggetti promotori che mira ad ampliare e consolidare quelle proposte innovative che vogliono allargare l'orizzonte di chi si approccia al Canto Gregoriano.

«Si tratta di un percorso teso al raggiungimento di una formazione graduale, secondo un sistema modulare che, raccogliendo sempre maggiori consensi si colloca in un quadro internazionale di iniziative didattiche - spiega Davide Croff, presidente della Fondazione Levi – la Fondazione, che fin dal suo nascere privilegia le ricerche rivolte ai repertori medievali e rinascimentali, riserva una naturale e grande attenzione al Canto Gregoriano e appoggiando la realizzazione a Venezia dell’intero quinquennio proposto dall’Associazione Internazionale Studi di Canto Gregoriano dà una risposta concreta alle problematiche poste dall’odierna situazione liturgico-musicale e promuove il recupero storico e filologico del canto monodico, al fine di restituire l’autentica capacità di comunicazione a un patrimonio musicale che sta alle origini della nostra civiltà».

Una comunanza di intenti che ha reso naturale il processo di sinergia tra le due istituzioni già lo scorso anno, e che ora trova la sua conferma in questa nuova edizione dei Corsi internazionali che centralizzano la sede delle lezioni estive a Venezia.

La Fondazione Ugo e Olga Levi sta lavorando attivamente nell'ambito del Canto Gregoriano, con il Seminario all'Abbazia di Santa Giustina a Padova, giunto alla V edizione, e con l'edizione italiana di Cantus Planus prevista a Venezia a luglio 2014.