"You God"

Questo il titolo delle raccolta di racconti di fantascienza di Annarita Petrino, edito dalle "Edizioni il Papavero"

Roma, (Zenit.org) Redazione | 340 hits

"You God" è il racconto che dà il titolo alla raccolta di racconti di fantascienza dell'autrice Annarita Petrino edito dalle "Edizioni il Papavero". È un gioco di parole il suo che richiama alla mente del lettore il popolare "You Tube", il canale dove puoi trovare tutta la musica che ti serve e, soprattutto, puoi tu stesso diventare protagonista con i tuoi video. La logica di "You God" è la stessa: diventare protagonisti, questa volta con Dio. Il "Tu" che precede Dio, infatti, esprime una volontà di onnipotenza e di estromissione del Creatore dalla propria vita, poichè"Dio è tutto ciò che l’uomo non riesce a realizzare, a raggiungere o a spiegare.”

Così afferma You God nel racconto, incarnando alla perfezione il pensiero dell'uomo moderno che si vede sganciato da ogni spiritualità che lo richiami al fine ultimo dell'esistenza, per proiettarsi verso un futuro di cui diventa l'esclusivo artefice.

Ma chi è You God? "La sua pelle metallica ormai opaca e impolverata, le giunture ossidate. Anche se avesse voluto, non avrebbe potuto alzarsi. Solo il debole bagliore rossastro delle cellule fotoelettriche indicava che era in funzione."

Gli uomini lo hanno costruito per riporvi conoscenza e confidenza, ma quando arriva l'ultima ora le convinzioni cominciano a vacillare, l'onnipotenza non sembra più così attraente e si lascia spazio alla paura della morte e al desiderio di una speranza, che seppur repressa per un'intera vita, torna a brillare più forte che mai. È la speranza che non sia tutto qui, che non si sia vissuto e sofferto invano.

Tuttavia tutto si gioca nel cuore dell'uomo, spesso più freddo di quello di un robot e a quel punto a nulla vale la speranza, se si preferisce perdersi nello svallilio di due cellule fotoelettriche, piuttosto che nell'intensità della preghiera. Quindi si rimane freddi, silenziosi... immobili "proprio come ciò che l'uomo aveva davanti a sé". Legno e acciaio a confronto, umanità contro disumanità, amore contro ragione in un'eterna lotta in cui vince chi ripone fede nell'imponderabile piuttosto che nel freddo calcolo scientifico, chi smette di essere protagonista assoluto della propria vita, chi, in altre parole, la perde per trovarla.

Il libro è in vendita sul sito dell'editore "Edizioni il Papavero":
http://edizioniilpapavero.com/narrativa.html

E sulle librerie online tra cui:
http://www.deastore.com/editore/Il%20Papavero.htm