Ultimo articolo della sezione "Spiritualità"

A due passi dalla stazione

Questi due passi li faccio ora perché esco dal mio io; rinnegando me stesso, elimino le distanze, trovo Dio nel mio prossimo

Roma, (Zenit.org) Andrea Panont, O.C.D. | 71 hits

E’ comoda la stazione a due passi. Mai, però, ho perso tante volte il treno come da quando abito a due passi da essa. E’ vero!... due passi sono due passi; fare due passi è facilissimo; è, per così dire un’inezia. Per prendere il treno, quei due passi, però, li devo comunque fare. Li devo fare, e prima che part...

leggi tutto